logo scenari magazine

Milano Fashion Week

A Milano è iniziata, il 21 settembre, la settimana della moda; per le vie del centro un grande via vai di modelle, stilisti, celebrity e addetti ai lavori intasano la città, tutti alle prese con le sfilate delle collezzioni Primavera-Estate 2017.

71 sfilate, 98 presentazioni e 32 eventi.

Durante la Fashion Week sono tanti i fashion blogger e i vip che vogliono farsi notare...

(Chiara Ferragni)

Delle 71 sfilate sono tre i nuovi ingressi nel calendario milanese: Giamba (venerdì 23, ore 15), Wunderkind (mercoledì 21) e il cinese Ricostru a cui Giorgio Armani offre il suo teatro di via Bergognone proprio nello stesso orario in cui, per tradizione, ha sempre sfilato lui. Altri 14 designer sono presentati al Fashion Hub Maket, all’Unicredit Pavilion, piazza Gae Aulenti 10 (aperto al pubblico dal 21 al 26 settembre). Tra le novità, Genny che, ieri alle 10.30 ha preso il posto di Costume National (che dopo l’acquisizione salta una stagione).

Ma la vera novità della settimana di Milano è un giorno, l’ultimo, lunedì 26 settembre, tutto dedicato ai designer emergenti. Alle 9.30 Lucio Vanotti, alle 10.30 Ricostru, 11.30 Mila Schön, San Andres Milano, Piccione.Piccione. «Un modo per accendere i riflettori tutto sui nuovi talenti e metterli in condizione di lavorare bene», afferma Carlo Capasa presidente della Camera nazionale della moda.

Sono 32 gli eventi che danno glamour alla città, molti aperti al pubblico.

Dal 24 al 26 settembre, in concomitanza con le sfilate milanesi, all’Anteo Spazio Cinema di Milano (ingresso libero, con registrazione on line, ffmilano.com) va in scena il Fashion Film Festival: 180 corti in concorso, scelti tra oltre 750 provenienti da tutto il mondo che mescolano cinema e nuove tecnologie. Tre giorni di proiezioni senza interruzioni di video che sperimentano e trasmettono lo spirito di un brand. Come «PS I Love you», realizzato da Harley Weir per Proenza Schouler, che, in 2 minuti, sintetizza l’amore che si nasconde nei legami di una famiglia. Da vedere il docufilm Anna Piaggi, una visionaria... (Anteo Spazio cinema alle 21). Il 26 serata di premiazione dei vincitori.

Protagoniste assolute delle sfilate sono le modelle social. La super top Gigi Hadid è stata la «special guest» del cocktail party allo store Max Mara di Corso Vittorio Emanuele, mercoledì 21 settembre, per il lancio della nuova BoBag della prossima estate.

(Gigi Hadid)

Annuncia il suo arrivo anche Sistine Stallone, modella e figlia di Sylvester. È la modella del momento, cercata e gettonata da tutti i brand della moda.

(Sistine Stallone)

Bella Hadid ha aperto la sfilata di Alberta Ferretti nel primo giorno della Fashion week a Milano per la collezione primavera estate 2017. Trucco leggero e chignon classico per la supermodella che ormai ha più successo della sorella bionda Gigi.

(Bella Hadid in Alberta Ferretti)

In città, oltre alle top come le sorelle Bella e Gigi Hadid e la mai dimenticata ereditiera Paris Hilton, sono arrivate le prime attrici internazionali. Da Gucci c’erano Dakota Johnson, la protagonista  di 50 sfumature di grigio e dell’atteso sequel, nonché figlia di Don Johnson e Melanie Griffith; l’attrice e cantante Lou Doillon, figlia della cantante Jane Birkin, la “famosa” ispiratrice della borsa di Hermès; Serena Williams in versione “civile” fuori dai campi da tennis con un outfit sportivo composto da bomber e pantaloni.

(Dakota Johnson alla sfilata di Gucci)

Da Alberta Ferretti, dove ha sfilato Bella Hadid, star assoluta dello show, c’era tra gli ospiti Anna Safroncik, reduce da Venezia dove ha presentato “Le Verità”, film del 27enne Giuseppe Alessio Nuzzo, Francesco Montanari e Nicoletta Romanoff.

Da Roberto Cavalli, per la sfilata disegnata dallo stilista dalle origini norvegesi Peter Dundas, la cantante Ciara e l’attrice Moran Atias, la protagonista della serie Tv Usa, Tyrantcon con un look laminato. I bagliori metallici si preannunciano già una delle macro tendenze per la Primavera Estate 2017.

(Ciara sfilata Roberto Cavalli)

 

Salva

 
 

Chi siamo

Scenari Magazine

Scenari Magazine nasce dall'idea di uno studio di comunicazione di Lecce (Mediacreative) di creare un free press che parlasse di sole cose felici: eventi, spettacoli, curiosità nel Salento ma non solo.

Mission

La nostra mission è di fornire spunti di riflessione ai nostri numerosi lettori, e offrire alle aziende inserzioniste una visbilità "costruttiva" , basata sui contenuti e non solo sulle immagini

Distribuzione

Il free press è distribuito nei bar e locali di Lecce e del Salento "più belli", Luoghi di incontro e di eventi che coinvolgono principalmente persone giovani e dinamiche, più attente agli argomenti trattati dalla rivista

Comunicati

Siamo sempre felici di ricevere i comunicati stampa relativi eventi e spettacoli che si terranno nel Salento. Ci piace pensarci al fianco delle associazioni che operano sul territorio. il nostro indirizzo è info@scenarimagazine.it

Social

Siamo presenti su tutti i canali social per restare sempre in contatto e portare le nostre notizie ovunque!

Facebook

Google +

Twitter