Tra buste sbagliate e statuette, vi raccontiamo la Notte degli Oscar

La notte degli oscar parte con una sorpresa, la busta che proclama il miglior film è sbagliata. 

I colpi di scena non sono mancati per questa notte degli oscar, a causa di una busta sbagliata consegnata a Warren Beatty, l'Oscar per il miglior film è stato assegnato a La La Land ma in realtà era stato vinto da Moonlight che in totale ha vinto tre statuette. I produttori di La la land erano già saliti sul palco, avevano già iniziato il discorso ma poi la smentita, la statuetta per il miglior film non era per loro, anche se hanno comunque conquistato ben 6 statuette. 

Il musical vince l'oscar come migliore regia, facendo entrare Chazelle nel guinness dei primati: con i suoi 32 anni è il più giovane regista a vedersi assegnato questo premio. Migliore attrice ad una commossa Emma Stone. Miglior fotografia, mislior sceneggiatura, miglior colonna sonora, miglior canzone originale. 

Anche gli italiani conquistano una statuetta Alessandro Bertolazzi e Giorgio Gregoriani, con Christopher Allen Nelson, hanno conquistato un Oscar "tecnico" per il makeup di Suicide Squad, il blockbuster tratto dai fumetti Marvel.

Sono andati bene anche Manchester by the sea e La battaglia di Hacksaw Ridge, che hanno vinto due premi per uno. Fuocoammare di Gianfranco Rosi non ha vinto il premio Oscar per il Miglior documentario, a cui era candidato. 

Mentre il regista iraniano Asghar Farhadi non ha ritirato il premio Oscar per il Miglior film straniero (Il cliente) per protesta contro il “muslim ban” lasciando il suo pensiero ad una lettera in cui ha scritto: "Mi dispiace non essere con voi ma la mia assenza è una forma di rispetto verso i miei concittadini e i cittadini di altre sei nazioni colpite da una legge disumana che ha impedito l'ingresso negli Stati Uniti agli stranieri". 

Giornale sfogliabile

In Evidenza

 
 

Chi siamo

Scenari Magazine

Scenari Magazine nasce dall'idea di uno studio di comunicazione di Lecce (Mediacreative) di creare un free press che parlasse di sole cose felici: eventi, spettacoli, curiosità nel Salento ma non solo.

Mission

La nostra mission è di fornire spunti di riflessione ai nostri numerosi lettori, e offrire alle aziende inserzioniste una visbilità "costruttiva" , basata sui contenuti e non solo sulle immagini

Distribuzione

Il free press è distribuito nei bar e locali di Lecce e del Salento "più belli", Luoghi di incontro e di eventi che coinvolgono principalmente persone giovani e dinamiche, più attente agli argomenti trattati dalla rivista

Comunicati

Siamo sempre felici di ricevere i comunicati stampa relativi eventi e spettacoli che si terranno nel Salento. Ci piace pensarci al fianco delle associazioni che operano sul territorio. il nostro indirizzo è info@scenarimagazine.it

Social

Siamo presenti su tutti i canali social per restare sempre in contatto e portare le nostre notizie ovunque!

Facebook

Google +

Twitter