Mojito, il drink dei pirati

Prendi del rum, dello zucchero di canna, del succo di lime, delle foglie di mentastro verde e dell'acqua gassata e sembra che il drink sia pronto, ma non è proprio cosi. Il drink estivo per eccellenza, il Mojito, proviene da molto lontano precisamente da Cuba, lo si trova in tutti i lounge bar del mondo ma si dice che l’originale è tutta altra cosa.

Non ci sono notizie certe sul suo nome, per alcuni sarebbe legato al mojo, un condimento usato per marinare, per altri sarebbe legato alla traduzione di Mojadito che vuol dire umido; per altri ancora, sembra che il nome sia legato ad un termine vodoo, Mojo, che significa incantesimo.

La sua origine?

Sembra che colui che inventò questa bevanda fu un pirata: Sir Francis Drake, il famigerato corsaro di sua maestà la regina Elisabetta I, uno dei primi uomini a compiere la circumnavigazione del globo. Sulla sua nave si beveva una bevanda chiamata El Draque, a base di zucchero di canna, succo di lime, foglie di hierbabuena (menta selvatica cubana), acqua e aguardiente, un’acquavite distillata dalla canna da zucchero più o meno sarebbe la grappa di oggi. 

Ma il Mojito come lo conosciamo oggi comparve dalla seconda metà dell’Ottocento con la nascita del vero rum, e divenne famoso attorno agli anni 40 grazie a La Bodeguilla del Medio di Angelo Martinez, locale frequentato da numerose personalità’ di fama mondiale come Hemingway. Il Mojito “speciale” di Hemingway con rum bianco e rum scuro miscelati insieme. “My mojito in La Bodeguita, my daiquiri in El Floridita” lasciò scritto all’interno del locale, una frase leggendaria che fece la fortuna dei due cocktail cubani.

Una particolarità’ della ricetta originale, che ancora oggi si conserva nella Bodeguilla, richiede che l’elaborazione dello stesso sia a base di ghiaccio a cubetti, mai col ghiaccio tritato come solitamente ci viene servito. La ragione per la quale non si dovrebbe usare il ghiaccio tritato è perché ha una massa minore e tende a disfarsi in meno tempo, annacquando il drink e di conseguenza perdendo la sua essenza prima.

Ed ecco che non possiamo lasciarvi andare via cosi senza avervi svelato la ricetta originale cubana:

  • 4 cl di rum bianco
  • 3 cl di succo di lime fresco
  • 6 rametti di menta (meglio se hierbabuena)
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna bianco
  • Soda o acqua gasata

Preparazione
Mettete in un tumbler alto zucchero, succo di lime, rum e menta. Amalgamate il tutto premendo delicatamente le foglie di menta (ma non usate il pestello!), poi unite ghiaccio a cubetti (quello tritato si scioglie subito e annacqua tutto) e la soda. Decorate con un rametto di menta.

Giornale sfogliabile

In Evidenza

 
 

Chi siamo

Scenari Magazine

Scenari Magazine nasce dall'idea di uno studio di comunicazione di Lecce (Mediacreative) di creare un free press che parlasse di sole cose felici: eventi, spettacoli, curiosità nel Salento ma non solo.

Mission

La nostra mission è di fornire spunti di riflessione ai nostri numerosi lettori, e offrire alle aziende inserzioniste una visbilità "costruttiva" , basata sui contenuti e non solo sulle immagini

Distribuzione

Il free press è distribuito nei bar e locali di Lecce e del Salento "più belli", Luoghi di incontro e di eventi che coinvolgono principalmente persone giovani e dinamiche, più attente agli argomenti trattati dalla rivista

Comunicati

Siamo sempre felici di ricevere i comunicati stampa relativi eventi e spettacoli che si terranno nel Salento. Ci piace pensarci al fianco delle associazioni che operano sul territorio. il nostro indirizzo è info@scenarimagazine.it

Social

Siamo presenti su tutti i canali social per restare sempre in contatto e portare le nostre notizie ovunque!

Facebook

Google +

Twitter